"In difesa dell'inventore, con lo scudo dei brevetti,

all'insegna delle invenzioni promotrici del progresso..."

english version deutsch version

banner_finanziamenti

BANDO NAZIONALE – AGEVOLAZIONI PER START-UP INNOVATIVE

Promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, il bando Smart&Start, ha una dotazione finanziaria complessiva di circa 200 milioni di euro, ed è destinato alle start-up innovative costituite sul territorio italiano.
E’ previsto un finanziamento senza interessi per le start-up innovative fino al 70% dei costi ammissibili, che comprendono, fra l’altro, i costi per l’acquisizione di brevetti e licenze nonché per i diritti relativi all’utilizzo di titoli di proprietà intellettuale. L’importo complessivo delle spese ammissibili dovrà essere compreso fra euro 100 mila e 1,5 milioni.

Beneficiari
– Startup innovative di piccola dimensione, costituite da non più di 60 mesi
– Team di persone fisiche che vogliono costituire una startup innovativa in Italia, anche se residenti all’estero, o cittadini stranieri in possesso dello “startup Visa”
– Imprese straniere che si impegnano a istituire almeno una sede sul territorio italiano

Spese ammissibili
Il progetto imprenditoriale deve avere un significativo contenuto tecnologico e innovativo, essere orientato allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet of things oppure essere finalizzato alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca pubblica e privata.

Alcuni esempi di spese ammissibili:
– Impianti, macchinari e attrezzature nuove di fabbrica
– Componenti hardware e software
Brevetti, marchi e licenze
– Certificazioni, know-how e conoscenze tecniche direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa
Licenze e diritti relativi all’utilizzo di titoli della proprietà industriale
– Licenze relative all’utilizzo di software
– Progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi
– Consulenze specialistiche tecnologiche
– Costi salariali relativi al personale dipendente, nonché costi relativi a collaboratori
– Servizi di incubazione e di accelerazione di impresa
– Investimenti in marketing e web marketing

Termini e modalità di valutazione delle domande
Le domande possono essere inviate esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia a partire dal 20 Gennaio 2020.
L’incentivo è a sportello: non ci sono scadenze né graduatorie. Invitalia valuta le domande in base all’ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei fondi.
La valutazione prevede una verifica formale e una valutazione di merito, compreso il colloquio con gli esperti di Invitalia, e si conclude in 60 giorni, salvo eventuali richieste di integrazione dei documenti.

Per maggiori informazioni, cliccare qui >>


<< tutti i finanziamenti

To use reCAPTCHA you must get an API key from https://www.google.com/recaptcha/admin/create