Non si arresta il fenomeno delle richieste di pagamento ingannevoli da parte di soggetti non autorizzati che, spacciandosi per autorità legittime, inviano comunicazioni alle aziende in cui notificano la presenza di importi da pagare.

In particolare, nell’ambito della proprietà industriale, capita sempre più frequentemente che i titolari di marchi ricevano comunicazioni nelle quali vengono richieste somme in denaro destinate alla registrazione o al rinnovo dei propri diritti. Tali comunicazioni sembrano provenire da Organismi nazionali e sovranazionali ufficiali – grazie ai nomi altisonanti e alla grafica utilizzata – e hanno purtroppo indotto diversi destinatari a versare elevate somme di denaro pur di mantenere in vita i propri diritti, senza però ottenere in cambio alcun reale servizio.

Gli Organismi ufficiali si stanno muovendo da tempo per arginare questo fenomeno che, oltre ad arrecare danni alle imprese, lede anche la credibilità degli Studi professionali specializzati che, come il nostro, sono riconosciuti dall’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale.

Per far sì che i titolari dei marchi siano adeguatamente informati e in grado proteggersi da questi raggiri, anche l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha redatto un Vademecum con alcune indicazioni utili per riconoscere queste comunicazioni ingannevoli, corredate da utili esempi pratici.

Ci teniamo a precisare che se vi siete affidati al nostro Studio per la registrazione e il rinnovo dei vostri marchi, gli Organismi ufficiali preposti invieranno direttamente a noi le comunicazioni inerenti i vostri diritti, in quanto vostri rappresentanti presso di loro. Ci teniamo quindi a chiarire che gli Uffici marchi non invieranno direttamente a voi richieste di pagamento. Di conseguenza qualsiasi pagamento effettivamente dovuto per i vostri marchi vi verrà segnalato dal nostro Studio mediante una comunicazione scritta; qualsiasi altra richiesta è da ritenersi molto probabilmente illecita e suggeriamo di non prenderla in considerazione al fine di evitare inutili esborsi.

In caso di dubbio vi invitiamo a contattarci tempestivamente prima di intraprendere qualsiasi azione in quanto una volta effettuato il pagamento è molto difficile riuscire a ottenere il rimborso: i nostri consulenti sono a vostra disposizione per qualsiasi verifica in proposito.


pdf scarica PDF »

Codice ISSN 2531-4505